20 Luglio 2018: Alfredo De La Fé

Il 20 Luglio 2018 in concerto al Milano Latin Festival con Europa Tour Salsa il musicista cubano-americano  Alfredo De La Fé, El Violinista de la Salsa, che ha saputo trasformare le sonorità del violino in modo da adattarle alla salsa ed alla musica latina con la partecipazione di Mercadonegro Orquesta.

BIO

Alfredo De La Fé (L’Avana, 6 febbraio 1954) è un violinista cubano-americano stabilitosi a New York ma che vive anche in Colombia. De La Fé ha saputo trasformare le sonorità del violino in modo da adattarle alla salsa ed alla musica latina, oltre ad aver prodotto e brevettato il proprio violino.

È il primo violinista solista ad esibirsi con un’orchestra di salsa ed ha girato il mondo più volte esibendosi in concerti e partecipando a più di un centinaio di album di artisti latini come Eddie Palmieri, Tito Puente, Celia Cruz, José Alberto “El Canario”, Cheo Feliciano, Fania All-Stars, Santana e Larry Harlow. Il suo album da solista, Alfredo, è stato pubblicato nel 1979 ed ha ricevuto una nomination ai Grammy come “Miglior Album Latino“.

Inoltre, De La Fé è un “Dottore in Musica” (Juilliard School) ed uno dei migliori violinisti di musica latina come dimostrano i numerosi premi ricevuti tra cui il Premio come Miglior Violinista che ha vinto per ben 5 anni consecutivi dal 1977.

Nel 1962 ha iniziato a studiare violino al Conservatorio Amadeo Roldán di L’Avana.
Due anni più tardi, ha ricevuto una borsa di studio per entrare al Conservatorio di Varsavia in Polonia.
Nel 1965 ha eseguito brani di Mendelssohn e Ciajkovskij con la Metropolitan Opera Orchestra alla Carnegie Hall. Una borsa di studio alla Juilliard gli ha aperto nuove prospettive.
Alfredo De La Fé ha iniziato la sua carriera professionale all’età di 12 anni quando è passato dalla musica classica a Salsa accettando l’invito ad unirsi alla José Fajardo’s Orchestra, una leggenda della Charanga.
Nel 1972 è entrato nell’orchestra di Eddie Palmieri ed è stato membro del gruppo per un breve periodo spostandosi temporaneamente a San Francisco dove ha incontrato Santana.
Nel 1977, ritornato a New York, De La Fé si unì a Típica ’73.
Due anni dopo ha pubblicato il suo album di debutto da solista: Alfredo.

Nel 1980 ha fatto parte di Fania All-Stars ed ha prodotto 32 album per la Fania Records. Il suo secondo album da solista, Charanga ’80, fu pubblicato nello stesso anno.
Nel 1981 è diventato direttore musicale del Latin Percussion Jazz Ensemble di Tito Puente.
L’anno successivo ha confermato la sua carriera come solista firmando per Taboga e registrando l’album Triunfo.
Si è stabilito in Colombia nel 1983 ed ha firmato per Philips lanciando 3 album – Made in Colombia, Dancing in the Tropics e Alfredo De La Fé Vallenato alla fine degli anni ’80.
Nel 1989, De La Fé ha firmato con Discos Fuentes.
Sebbene sia stato uno dei membri di Fania All-Stars nel 1995, De La Fé ha continuato la sua carriera da solista.

Nel 1997 ha firmato con Sony Music e 2 anni più tardi ha fatto un tour con la sua orchestra esibendosi in Danimarca, Olanda, Francia, Turchia e Belgio riunendosi con Eddie Palmieri e la sua orchestra per un tour europeo.
Nel 2002, dopo diversi anni in Europa, Alfredo De La Fé è tornato a New York ed ha girato gli Stati Uniti con la sua band guidata dal pianista Israel Tanenbaum ed altri musicisti tra cui il bassista Maximo Rodríguez, i percussionisti Tony Escapa, Johnny Pequeño Rivero ed il flautista Andrea Brachfeld.
[Tratto da Wikipedia]